Follow My Run Passion: la lunga strada per Boston parte a Monza

La Maratona è la mia passione.

Non c’è niente da fare, la Maratona per me è LA corsa.

E ho un sogno, da sempre. Correre LA maratona, quella della storia, quella con una storia, quella che fa storia. La Maratona di Boston.

Tutti mi domandano sempre se ho mai corso la Maratona di New York. Un giorno lo farò, impossibile mancare. Ma.

Boston è IL sogno.

E il 2018 sarà quell’anno, quello in cui proverò a correre la Maratona di Boston.

16 aprile 2018. Un lunedì.

Mancano 8 mesi e 1/2.

Cosa farò nel frattempo?

Ho riflettuto e ho pensato che se desideriamo molto qualcosa, allora dobbiamo prepararci attentamente. Senza lasciare nulla al caso.

Si dice che la maratona non sia fatta da 42 chilometri, ma da tutto l’allenamento che si fa per quei 42 chilometri.

Ed è proprio così.

Quindi, fino al 16 aprile 2018 non voglio correre nessuna altra maratona.

Perchè?

Perchè voglio migliorare, perchè voglio velocizzarmi, perchè voglio dimostrarvi che alle volte bisogna ripartire da capo.

Io riparto dalla Mezza Maratona.

Ho pensato a come poter migliorare e ho rilfettuto sui miei difetti.

Ripartire dalla 21 chilometri ha diversi punti a favore:

  • la Mezza Maratona è una distanza stupenda, abbastanza lunga da soddisfare, non troppo da distruggere le gambe
  • Si può correre una Mezza Maratona al mese senza patire troppo la fatica e correndola bene
  • i 21 km sono fondamentali nella preparazione della Maratona perchè permettono di lavorare bene sulla velocità e la resistenza alla fatica
  • la Mezza Maratona è per tutti. Potete seguire tutti i miei allenamenti, adattandoli alle vostre caratteristiche e potremo incontrarci ai prossimi appuntamenti
  • la Mezza Maratona è la distanza più divertente che ci sia

La preparazione inizia da oggi, seguendo questo piano:

  • LUGLIO: mi dedico alla PREPARAZIONE ATLETICA. Faremo esercizi di training corti e veloci che lavorano sulla reattività e la velocità di azione, basati su esercizi ludici che derivano dal calcio. A breve qualche tutorial
  • AGOSTO: dopo le vacanze si allungherà la distanza
  • SETTEMBRE: mese di test con la MEZZA DI MONZA. Userò questa gara per capire da dove partire per allenarmi e fissare gli obiettivi per novembre
  • OTTOBRE: lavorerò sulla resistenza alla fatica con ripetute lunghe e medi per arrivare alla MEZZA DI BARI all’80% della forma
  • NOVEMBRE: ultimo mese per rifinitura e velocità, che si chiuderà il 26 novembre con la MEZZA DI MILANO, dove cercherò di dare il meglio di me
  • DICEMBRE-APRILE: a tutta preparazione per la maratona. Inizierò con nelle gambe la giusta “birra” per dare il meglio di me a Boston

Obiettivi?

Ve li svelerò lungo il percorso. Un buon allenatore fissa obiettivi raggiungibili e sfidanti. Io li ho in testa, ma sono sempre in tempo a “superarmi”

RunningCharlotte
RunningCharlotte
Perché la corsa è uno stile di vita e ad ogni passo ci fa crescere un po’ e perché non bisogna essere campioni per correre, basta mettere un passo dietro l’altro. Keep in running.
Recommended Posts

Rispondi

5fingers_1pensa_benessere_box
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi