CentoPerCentoRunner: la forza di ciò che è vero al 100%

Arrivo a Milano pensando che i runner hanno una grande tenacia. 

E’ sabato mattina, fa freddo e al XXV Aprile c’è quell’aria nebbiosa e umida che preannuncia una giornata bellissima e gelida.

Sono qui per un evento che parla di succhi di frutta 100%. A me la frutta piace e ne mangerei chili, ma… sapete le fibre nella pancia del maratoneta no? sapete i lati negativi della troppa fibra, giusto?


La pancia gonfia, che tira, iniziare una gara o un allenamento duro così è difficoltoso. Però quante volte ho sognato una mela fresca, un’arancia sugosa, una pera dolce alla fine del training?

Normalmente quindi sogno, desidero e desisto. Mi concedo un frutto per merenda al massimo.

La soluzione? Il succo 100% frutta.

All’evento 100% Runner, organizzato dal Comitato Succhi 100% Frutta, la Dottoressa Laura Rossi, della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, spiega quali sono i vantaggi del succo.


COSA SONO I SUCCHI 100% FRUTTA?

Iniziamo dalla base. Non stiamo parlando del brick di succo che ci dava la nonna per l’asilo, che è una miscela di concentrati d frutta, zucchero, acqua e alle volte altro.

Il Succo 100% Frutta è un succo ottenuto dal solo frutto, spremuto e niente altro. Che sia mela, arancia, pompelmo o un “cocktail” di frutti diversi il concetto è lo stesso: il succo così ottenuto è in pratica un frutto, ma senza fibre. 

Il valore vitaminico, energetico e nutrizionale è lo stesso della frutta. Nessuno zucchero aggiunto, nessun colorante.


PERCHE’ INTEGRARE CON I SUCCHI 100% FRUTTA?

Il 90% del succo è costituito da acqua, il restante è tutto quello che è super nella frutta: vitamine, zuccheri naturali, sali minerali.

Noi sportivi abbiamo bisogno di acqua, ma non solo. Sali minerali, vitamine, antiossidanti, ma anche zuccheri, non dimentichiamolo! Gli zuccheri della frutta sono zuccheri semplici, facilmente e rapidamente assimilabili. In più, rispetto all’intero frutto, hanno un indice glicemico più elevato (le fibre della frutta rallentano l’assimilazione. L’assenza di fibra nei succhi la aumenta), fattore che li eleva a perfetti integratori post attività fisica. Facili da assimilare, energia immediata, gusto gradevole. Un booster naturale eccellente.

L’EVENTO

Fatta questa premessa, l’evento è proprio 100% runner.


Promosso da Women In Run e Urban Runners, siamo in cento a correre la staffetta all’americana in programma in pista al XXV Aprile.


Squadre diverse, persone diverse, podisti di ogni provenienza, tutti uniti all’insegna dell’amore per la corsa.

Esistono maglie diverse (io vesto con onore quella delle WIR), ma lo spirito è lo stesso e la rivalità è azzerata, o meglio, la rivalità inizia al partire della staffetta e al terminare della staffetta finisce. Esattamente come dovrebbe essere nel podismo.

Una rivalità amichevole che ci rende 100% uguali e 100% runner. Non esistono differenze, malgrado il colore.

Mi chiedo quando questa mentalità di amichevole sfida fatta di strette di mano e mani che aiutano senza spingere arriverà anche a Torino.

Quello che si vede, tra queste duecento gambe è che l’unione è unità. E questa magia la fa solo la corsa.

100% runner, 100% frutta, 100% insieme.


Recommended Posts

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi