La parità della donna deve ancora essere sottolineata – le parole di Alfio Giomi per Just The Woman I Am

Ieri, 7 febbraio, è stata presentata la quinta edizione di Just The Woman I am, manifestazione organizzata dal CUS Torino e Torino Donna per onorare e celebrare la festa della donna l’8 marzo.

Questa iniziativa raccoglie decine di migliaia di donne (e uomini) in Piazza San Carlo a Torino attorno ai valori dello sport, portando il messaggio della parità tra i sessi, dei diritti della donna e della lotta alle violenze.

Al tavolo il presidente (il mio presidente) del CUS Torino, Riccardo d’Elicio, le Prorettrici del Politecnico Michela Meo e dell’Università Elisabetta Barberis, ma anche il presidente delle FIDAL Alfio Giomi.

Se tutti dicono cose giuste, ben argomentate, valide, positive, sono le parole di Giomi a colpirmi. Parole che mi paiono uscite direttamente dal mio pensiero.

“L’atletica leggera è uno dei pochi mondi in cui la parità fra i sessi è fattiva. Sul campo donne e uomini hanno la stessa importanza.

Tuttavia penso che non sia ovunque così, ancora.

Nel lavoro, nella vita di tutti i giorni, le donne devono ancora lottare.

Dover organizzare una festa, una manifestazione immensa come Just The Woman I Am per gridare quello che per legge dovrebbe essere l’unica via corretta, cioè che uomo e donna sono uguali, è un successo, ma è anche una sconfitta, perchè significa che ancora non è scontato e bisogna gridarlo con forza”

Mai parole furono più vere sul mondo delle donne.

Osservo le prime file, dove siedono dirigenti e autorità, e vedo a mio malincuore una lunga fila al maschile. Uomini che alle parole di Giomi guardano il cellulare.

Mentre in sala ancora qualcuno sfoggia belle ragazze come fossero orecchini di diamanti, uno per orecchio, per attirare l’attenzione su di sè e si fa i selfie abbracciato a cotanti sorrisi.

Se nell’atletica abbiamo conquistato il nostro posto, nella vita reale dobbiamo ancora gridare la nostra uguaglianza.

Per cui, amiche donne, e amici uomini che credono in questi diritti, il 4 marzo vi voglio vedere correre in piazza per Just The Woman I Am.

Perchè la strada da fare è ancora lunga.

Informazioni ed iscrizioni su www.torinodonna.it

#CorriConLei

RunningCharlotte
RunningCharlotte
Perché la corsa è uno stile di vita e ad ogni passo ci fa crescere un po’ e perché non bisogna essere campioni per correre, basta mettere un passo dietro l’altro. Keep in running.
Recommended Posts

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi