Il reggiseno perfetto da corsa per mamme (e non)

Il tema “reggiseno da corsa” è un tabù. Incredibilmente lo è ancora. Me ne accorgo in negozio quando le clienti non chiedono informazioni e anche quando chiedono informazioni. C’è timidezza, sono spaesate, i consigli richiesti sono troppo pochi.

Ci sono studi recenti che evidenziano come un seno grosso possa influenzare negativamente la velocità di corsa. No, non scherzo, ve li inserisco in bibliografia. Addirittura si parla i 8′ a taglia nella maratona! In seguito a questi studi, Brooks ha fatto dei test per lanciare una gamma di reggiseni che limitasse in modo corretto il movimento del seno. Il reggiseno sbagliato, magari di taglia errata, è il responsabile del discomfort nelle donne sottoposte a test, ma soprattutto di movimenti di corsa non corretti.

E di conseguenza di una falcata meno ampia e meno efficiente.

Aggiungiamo a queste motivazioni l'”aggravante” di un seno in allattamento e abbiamo fatto bingo.

Corsa e allattamento

Il seno in allattamento è un argomento complesso, che non potrei nemmeno trattare io in modo esaustivo.

Quello che posso dirvi è che non è sempre uguale, è più pesante, è teso e dolente e soprattutto non è il seno a cui siamo abituate.

Va quindi trattato in modo differente.

Per prima cosa cambia. Cambia da giorno a giorno, cambia nei diversi momenti della giornata, cambia anche durante la corsa e i due seni non sono mai simmetrici. Il motivo è semplice: il seno lavora costantemente per produrre latte, per cui forzatamente può essere più o meno gonfio e più o meno duro.

In secondo luogo è più delicato. Come qualsiasi parte del nostro copro quando è gonfia, risulta più dolorosa. A maggior ragione quindi bisogna accompagnarne i movimenti e nella corsa questo diventa difficile.

E poi è sensibile, soprattutto in zona capezzolo. I tessuti quindi devono essere delicati sulla pelle e soprattutto bisogna scegliere un reggiseno con sostegno, ma non deve comprimere troppo il capezzolo, pena ingorghi e infiammazioni.

Come deve essere un reggiseno da corsa per seni generosi e allattamento?

Vi stilo i miei must have, che vanno bene per tutte, ma soprattutto se avete un seno grosso o come me state allattando.

  1. spallina larga: è il punto fondamentale. La spallina larga sostiene meglio. Se il vostro reggiseno ha le spalline sottili tiene meno. E’ una regola dalla quale non si scappa.
  2. spallina imbottita: se avete il seno grosso guardate le spalline. Oltre a essere larghe, alcune sono imbottite per non segnare la clavicola. Sono le migliori, anche e soprattutto in allattamento
  3. spalline incrociate: quando il seno pesa è meglio scegliere reggiseni con la spallina incrociata dietro alla schiena. Il peso così viene distribuito su tutta la schiena e non solo sulla spalla. Il risultato è che non chiuderete le spalle correndo.
  4. regolabile e adattabile: il reggiseno anche se da corsa deve adattarsi ai differenti seni e ai differenti momenti dell’allattamento. Deve quindi avere diverse regolazioni di spalla e torace oppure deve essere così elastico da adattarsi facilmente.
  5. coppa preformata: fino a un po’ di tempo fa questo punto non lo avrei inserito, ma diventa essenziale in fase allattamento. La coppa preformata evita di schiacciare troppo il seno senza mancare di sostegno. Il difetto è che si inzuppa di più. Per questo bisogna valutare bene lo spessore della coppa e il tessuto.
  6. fascia sottoseno alta ma non “strozzata”. Bandite le fasce sottoseno che stritolano. Vero che il reggiseno non deve muoversi, ma nemmeno mozzare il fiato. Altrimenti avvertirete dolore, soprattutto se avete il seno pieno di latte.

Reggiseni da corsa consigliati

Ne ho testati diversi, nella mia vita tantissimi. Questa è la mia selezione dedicata a seni abbondanti e all’allattamento. I link alle specifiche tecniche li trovate cliccando sul titolo di ogni reggiseno.

Brooks Dare Zip Bra

Brooks Dare Zip Bra

Per la runner che allatta questo per me è il miglior reggiseno sul mercato.

Morbidissimo, con coppa preformata sottilissima, spallina ultra larga, nessuna cucitura, nemmeno sulla fascia sottoseno. Sulla schiena incrociato.

Completamente elastico, aderisce perfettamente al corpo.

E… si apre davanti con una zip. Ma: avendo un piccolo gancio non si “spalanca”. La zip apre il reggiseno, che però rimane chiuso in alto. Così potrete allattare appena se ne presenta l’occasione, senza denudarvi.

Prezzo 45€

Asics Accelerate Bra

Questo è un reggiseno tradizionale, ma ha alcuni dettagli che lo rendono estremamente comodo.

Intanto la spallina è larga e incrociata. Non imbottita, ma molto morbida e regolabile. Le cuciture sono tutte coperte, per cui non segna. La coppa è preformata, ma sottilissima. Asciugatura rapida.

Prezzo: 45€

New Balance Power Sports Bra

Dedicato ai seni abbondanti. Spallina regolabile, larga e imbottita. Fascia sottoseno regolabile. Coppa preformata sottile.

Tenuta straordinaria.

Perfetto per taglie generose e per corse prolungate. Per l’allattamento ok perchè molto morbido, difficile accesso al seno perchè bisogna aprirlo sulla schiena per liberare il capezzolo.

Prezzo: 55€

Brooks Dare Racerback

Ottimo per i seni abbondanti, completamente regolabile. Il seno rimane fermissimo. Molto morbido, coppa profonda che lascia tutto lo spazio al capezzolo, quindi adeguato per seni in allattamento. Spallina non imbottita, ma molto morbida. Fascia sottoseno confortevole.

Per accedere al seno bisogna aprirlo sulla schiena.

Prezzo: 70€

Brook Drive Interlace

Oggettivamente bellissimo. L’incrocio sulla schiena distribuisce perfettamente il peso. Coppa elasticizzata. Sostegno medio, quindi ok per seni medi. In allattamento un po’ difficile da slacciare. La coppa elasticizzata offre un sostegno morbido e perfetto, ma forse potrebbe schiacciare troppo.

Meraviglioso tutti i giorni, per l’allattamento rimane imbattibile il Dare Zip sopra.

Prezzo: 45€

Relaxsan Maternity

Ecco il reggiseno sportivo da allattamento: nessuna cucitura, coppe apribili, spallina ultra larga e incrociata.

Questo reggiseno è un must have. Per la corsa non così adeguato per la corsa, ma perfetto per tutte le attività easy. Io lo tengo anche la notte. Facilissimo accesso al seno.

Prezzo: 41,50€


Bibliografia e dati:

Do women with smaller breasts perform better in long distance running? Nicola Brown and Joanna Scurr

RunningCharlotte
RunningCharlotte
Perché la corsa è uno stile di vita e ad ogni passo ci fa crescere un po’ e perché non bisogna essere campioni per correre, basta mettere un passo dietro l’altro. Keep in running.
Recommended Posts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: