L’ottimo è nemico del bene: la motivazione per non aspettare domani.

L’altro giorno in radio parlavano di un grande compositore, non ricordo quale, che produceva tantissime sinfonie, senza aspettare che fossero perfette.

Produceva e produceva, senza porsi troppe domande, senza farsi problemi.

Mi ha dato molto da pensare: l’ottimo è nemico del bene?

motivazione-runningcharlotte

Ho pensato a quante volte non facciamo qualcosa per timore di non riuscirci, di non essere all’altezza o semplicemente di non essere perfetti. A quante volte perdiamo motivazione.

Leggi i miei consigli per preparare una maratona.

Io ho sempre aspettato di essere pronta per mettermi sotto esame, per buttarmi e oggi inizio a pensare che invece sia meglio buttarsi.

Nella corsa è la stessa cosa: non ha senso, per noi amatori, aspettare sempre che tutte le condizioni siano favorevoli per iniziare un nuovo percorso.

Lo vedo spesso in chi vuole cominciare a correre: procrastinare il giorno X allontana la motivazione e fa sfumare le energie.

La stessa cosa vale per chi è alle prese con una distanza sconosciuta, che siano i primi 10k o la prima maratona.

Come fare, quindi a buttarsi e mantenere la motivazione?

Le regole per non aspettare l’ottimo e approfittare del bene:

  1. Stabilire un giorno X per iniziare il proprio cammino e non sgarrare: se vi siete detti che mercoledì alle 18.30 iniziate, allora iniziate, sia che diluvi, sia che abbiate mal di pancia (se avete la bronchite, magari aspettate)
  2. Non guardare il meteo. Fregatevene delle previsioni. Inutile dirsi “tanto piove” per rimandare, perchè se aspettiamo che il cielo segua le nostre volontà, allora siamo messi male. Non guardate le previsioni e iniziate.
  3. Non createvi aspettative. Partite e pensate al momento attuale. Non pensate a come sarete bravi/stanchi/disfatti/bagnati/delusi alla fine della vostra prova. Pensate a iniziare.
  4. Se siete in gara, non pensate nemmeno per un secondo al risultato. Pensate a dare il meglio di voi e sarà sufficiente. Il risultato mancato spesso è frutto di un errore iniziale di valutazione.
  5. Non date (troppo) peso ai dolori. Conosco molte persone che il giorno prima di iniziare a correre con me si sono ammalate, strappate, contuse, sono cadute o hanno avuto un ciclo “che nemmeno quando ero adolescente”. Non è il vostro corpo che si lamenta, è la vostra testa.
  6. Non aspettate qualcun altro. Se dovete iniziare qualcosa, iniziatolo da soli. Non sono una asociale, ma se per caso il vostro compagno di avventure è un pigro, siete fregati.
  7. Cercate un compagno di avventura. Questo consiglio va contro al precedente in apparenza, ma non è così: cercate qualcuno che ha già cominciato da poco e “usatelo” per non farvi cogliere dalla pigrizia. Se lui/lei sono motivati, lo sarete di più anche voi.
  8. Un obiettivo per volta. Inutile pensare che in poche settimane sarete più veloci, magri, forti, definiti, avrete smesso di fumare e avrete anche la fidanzata. Il tutto e subito non ha mai funzionato.
  9. Ascoltatevi. Capite il vostro corpo e non accusatelo se non vi supporta come vorreste. Non datevi addosso. Abbiate comprensione e pazienza per voi stessi.
  10. Obiettivi concreti. Non iniziate pensando di correre il Tor des Géants se non avete mai corso prima. E’ inutile volersi Wonder Woman se siete alle prime armi. Meglio essere l’idolo dei vostri figli domani per aver corso una 5k, che essere deluse e tristi davanti alla partenza del Tor perchè vi siete infortunate a causa di sovrallenamento.

Detto questo: scrivete sull’agenda al giorno che volete (entro i 10 giorni) il vostro obiettivo e partite.

Nulla può fermare il circolo positivo di chi comincia.

Leggi i miei consigli per preparare una maratona.

RunningCharlotte
RunningCharlotte
Perché la corsa è uno stile di vita e ad ogni passo ci fa crescere un po’ e perché non bisogna essere campioni per correre, basta mettere un passo dietro l’altro. Keep in running.
Recommended Posts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

la-fatica-non-esiste
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: