Mezza Maratona Due Principesse a Napoli – Carla e Gloria verso la EA7 Milano Marathon

La Mezza Maratona di Napoli è stata speciale.

Una giornata speciale che ha incoronato due Principesse. Carla e Gloria, che l’8 aprile correranno la Emporio Armani Milano Marathon, hanno “fatto la mia gara”. “They made my race”. 

Domenica 4 febbraio ho pianto e riso insieme, perchè ho visto due donne brillare come diamanti. Ho visto due delle tre Principesse della Milano Marathon dare il meglio di loro stesse. Le ho viste CORRERE A TESTA ALTA, senza alcuna parvenza di arroganza, sorridendo, essendo semplicemente loro stesse.

Carla è arrivata prima delle Italiane in 1 ora 24 minuti e 40 secondi.

Gloria ha migliorato il suo tempo e ha tagliato il traguardo in 2 ore e 22 minuti spaccati.

Due principesse bellissime con un unico sogno: correre. Due tempi diversi, due velocità, ma lo stesso spirito.

Lo spirito della genuinità. Gloria e Carla hanno tagliato il traguardo con lo stesso sorriso, a dimostrare a tutti che non è il tempo che conta, conta solo dare il meglio di sè, anche quando la vita ti mette di fronte uno, due, dieci ostacoli.

Gloria e Carla sono donne vere, quelle donne che non incontri tutti i giorni.

Carla che si commuove stando dritta e bellissima su quel gradino più alto del podio, mentre l’Inno Italiano suona. Gloria che ha il sorriso più largo del mondo e corre guardando sempre avanti e mai indietro.

Una Torinese e una Napoletana.

E in mezzo io, che ho la fortuna di aver conosciuto queste persone stupende.

Sapete, quando sono arrivate tutte le storie delle aspiranti principesse (leggetele qui), non sapevo chi scegliere. Erano tutte storie così belle…

Invece ho scelto Gloria, Carla e Maddalena. E ora vorrei ci fossero altre dieci EA7 Milano Marathon per vedervi correre tutte.

La forza che ho ricevuto da queste donne mi riempie di energia e di voglia di fare.

La forza nei loro volti.

La bellezza della corsa, per chiunque corra, a qualsiasi velocità.

Ho pianto di felicità a vederle. Carla mi ha emozionata quando al mio arrivo era lì che si cambiava ed era felice di dirmi che “aveva fatto un tempone”. Sì, ha proprio fatto un tempone, così tempone che è finita in conferenza stampa di fianco alla vincitrice.

Gloria non ha smesso di sorridere un secondo, mi ha abbracciata come ci conoscessimo da sempre. Io, montagnina e riservata, non sono abituata, ma Gloria è incredibile e solo a vederla viene voglia di sorridere.

Io vorrei che tutti poteste vederle. Che tutti poteste sentirle.

Queste sono donne che hanno combattuto per arrivare qui, che non si sono perse d’animo. Queste sono donne incredibili.

Queste sono le donne per le quali fare il tifo.

Ragazze, “you made my day”.

Ora aspetto di conoscere Maddalena alla Sojasun Verdi Marathon il 25 febbraio.

So che sarà un’altra giornata speciale.

 



RunningCharlotte
RunningCharlotte
Perché la corsa è uno stile di vita e ad ogni passo ci fa crescere un po’ e perché non bisogna essere campioni per correre, basta mettere un passo dietro l’altro. Keep in running.
Recommended Posts

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: